Schermata 2016-02-26 alle 15.47.47

FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA. STARORDINARIA DOPPIETTA SUL TRIBUNALE DI ENNA – ACCOLTI I NOSTRI RICORSI IN MATERIA DI IMPUGANZIONE DEL LICENZIAMENTO – RIPERCUSSIONI DELLE SENTENZE PER TUTTI GLI OPERATORI DELLA FORMAZIONE ISCRITTI ALL’ALBO – SURROGA DELLA REGIONE AL DATORE DI LAVORO INADEMPIENTE

Ci pregiamo di comunicare una duplice, importante vittoria, ottenuta dallo studio legale Fasano, anche sul Tribunale di Enna, Sezione Lavoro. Con due ordinanze, recanti la data del 25/02/2015, il Giudice competente ha annullato il licenziamento intimato ai ricorrenti, condannando l’Ente inadempiente alla reintegra In questo caso, la sentenza investe valore rilevante per il seguente elemento:

alberi

FORESTALI ED ARTICOLISTI: CONVERSIONE DEI CONTRATTI A TERMINE: ecco perché vi spetta

Facciamo il punto della situazione per gli operai della forestale e per gli articolisti dei Comuni, con un vademecum di matrice comunitaria: IL PUNTO DI PARTENZA: LA DIRETTIVA 1999/70/CE DEL CONSIGLIO del 28 giugno 1999: Occorre ricordare che la clausola 5, punto 1, dell’accordo quadro mira ad attuare uno degli obiettivi perseguiti dallo stesso, vale a

alberi

LAVORATORI FORESTALI: ECCO PERCHÈ VI SPETTA LA STABILIZZAZIONE – INCONTRO DI BUCCHERI (SR) – GIORNO 8 MARZO 2016 – ORE 17:00 – AULA CONSILIARE DEL COMUNE

Vi aspettiamo giorno 8 marzo, alle ore 17:00, presso l’Aula Consiliare del Comune di Buccheri (Sr), per parlare della strategia processuale che verrà applicata alle nostre azioni collettive. A tal fine, riteniamo opportuno comunicarVi alcuni chiarimenti. Il ricorso sarà patrocinato dall’avv. Angela Maria Fasano, esperta in Diritto del Lavoro subordinato, iscritta all’albo presso il Consiglio

Schermata 2016-02-17 alle 12.08.12

STABILIZZAZIONE DEI PRECARI – LAVORATORI FORESTALI E PRECARI DEGLI ENTI LOCALI: TUTELE COLLETTIVE – AVVIO TUTELE NAZIONALI ED EUROPEE

Dobbiamo andare avanti. Lottare. Non c’è più spazio per le chiacchiere. La sentenza della Corte di Giustizia avrà conseguenze importanti sul lavoro italiano, perché mette fine all’abuso dei contratti a termine per rispondere a esigenze durature e non temporanee. Il principio di diritto su cui si basa la sentenza è il contrasto della normativa italiana con quella europea, in quanto

12755083_10208710190180957_1445039601_o

DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA: AL VIA I RICORSI PER LA MOBILITA’ – ECCO LA MOTIVAZIONE DI UNA DELLE ORDINANZE OTTENUTE DALLO STUDIO – RICONOSCIMENTO DELLE GARANZIE OCCUPAZIONALI NORMATIVE E CONTRATTUALI

Le tutele collettive, promosse dal nostro studio per i dipendenti della Formazione Professionale siciliana sono state già avviate. Il primo blocco di ricorrenti, infatti, è stato inserito negli atti notificati in lingua originale in Commissione Europea. Questa è la fase a dimensione comunitaria delle azioni, cui farà seguito il deposito della petizione al parlamento europeo.

martin-luther-king-627_600x375f.24afb copia

FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA: ADESSO È GUERRA!

Ogni individuo ha diritto al lavoro, alla libera scelta dell’impiego, a giuste e soddisfacenti condizioni di lavoro ed alla protezione contro la disoccupazione. Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Lavoratori in buona fede è ora di mettere un freno alle vergogne che da troppo tempo si perpetrano alle vostre spalle. Abbiam piena contezza che nel settore