Schermata 2016-05-16 alle 15.23.23

DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA: IMPORTANTI INGIUNZIONI OTTENUTE DALLO STUDIO LEGALE FASANO SUL FORO DI CATANIA – OBBLIGHI RETRIBUTIVI DEI DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE: CONDANNATA LA REGIONE SICILIANA AL PAGAMENTO DI TUTTE LE SPETTANZE RETRIBUTIVE!

Altro importante passo ottenuto dallo studio legale Fasano contro le ingiustizie che si sviluppano in danno dei lavoratori della formazione professionale siciliana. Nelle ipotesi in cui l’Ente datoriale non avesse più pecunie, sarà la Regione a surrogarsi in sua vece, quale Ente erogatore del servizio formativo. In base alla specifica normativa primaria e secondaria in

Schermata 2016-05-16 alle 15.23.23

DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA – ABROGAZIONE DELLA LEGGE REGIONALE 24/76 – CONSEGUENZE

Dipendenti della Formazione professionale siciliana, state tranquilli: la trecente abrogazione della Legge regionale 6 marzo 1976, n. 24, non ha efficacia retroattiva. I vostri diritti sono salvi. Il disegno di legge 814, infatti, ne ha determinato la cessazione ex nunc (non retroattiva) dell’efficacia. Ciò vuol dire che rimangono in piedi tutti i diritti ad essa

lawyer-01

Patrocinio gratuito: Da oggi è attivo il nostro nuovo servizio di assistenza professionale a mezzo WhatsApp.

Hai un problema legale e vuoi promuovere un’azione giudiziaria per far valere i tuoi diritti ma puoi permetterti un bravo professionista? Da oggi è attivo il nostro nuovo servizio di assistenza professionale a mezzo  WhatsApp. Sarà sufficiente inviare un messaggio al seguente numero: 3348120803 ed esponici brevemente il tuo problema, verrai immediatamente messo in contatto

Schermata 2016-05-16 alle 15.23.23

LAVORATORI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE – TUTELE COLLETTIVE- AVVIO RICORSI NAZIONALI – DEPOSITO RICORSI PER DECLARATORIA DI MOBILITA’- RIASSORBIMENTO DEI LAVORATORI LICENZIATI PRESSO ALTRI ENTI

La nostra battaglia continua. I diritti di tutti i lavoratori della Formazione Professionale siciliana, avranno piena valutazione giudiziale anche nei fori di Caltanissetta, Catania, Enna e Messina. Si comunica, infatti, che a breve depositeremo il ricorso per la condanna della Regione siciliana alla declaratoria di mobilità (riassorbimento dei dipendenti della Formazione siciliana rimasti privi di