È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 90 del 24 novembre 2017 il bando del corso-concorso nazionale, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici presso le istituzioni scolastiche statali.
Sono 2.425 i posti per dirigenti scolastici, di cui 9 destinati al concorso Friuli Venezia Giulia. Le domande per accedere al concorso si potranno effettuare dal 29 novembre al 29 dicembre tramite Polis.
Tante le illegittimità riscontrate, tra cui l’esclusione di numerose categorie di docenti, in difetto di alcuna logica e razionale motivazione.
Da qui l’avvio di un ricorso collettivo per impugnare il BANDO RELATIVO al Corso-concorso nazionale, per titoli ed esai, finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici presso le istituzioni scolastiche statali. (GU n.90 del 24-11-2017) nella parte in cui esclude i docenti dal concorso per dirigenti scolastici.
Tale esclusione, anche in ragione dei giudizi relativi alle precedenti tornate concorsuali, risulta oltremodo illegittima e lesiva dei diritti dei docenti interessati.
CHI PUÒ PARTECIPARE?
Tutti i docenti neo immessi in ruolo (oppure i docenti di ruolo che ancora non hanno superato l’anno di prova) e i docenti precari abilitati purché in possesso di laurea (magistrale, specialistica o del vecchi ordinamento, oppure di diploma accademico di II livello o diploma accademico di vecchio ordinamento) che hanno prestato almeno 5 anni di servizio utile (180 gg di servizio per anno scolastico prestato anche in modo non continuativo, oppure servizio ininterrotto dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale) con contratti a tempo determinato in scuola statale o in istituti paritari.
COSTI DI ADESIONE
180,00 euro quale contributo di adesione.
ENTRO QUALE TERMINE SI PUÒ ADERIRE AL RICORSO?
Il termine per l’adesione al ricorso è stabilito nel seguente giorno: LUNEDI’ 22 GENNAIO 2018 (farà fede la data di ricezione), entro cui la documentazione può essere spedita allo studio legale Fasano.
Per aderire al suindicato ricorso collettivo è necessario inviare PRELIMINARMENTE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO CHE TROVERE IN ALLEGATO IN CALCE AL PRESENTE ARTOICOLO e compilare ed inviare a mezzo raccomandata 1, la seguente documentazione (NB: nella busta indicare la seguente dicitura: ricorso tar concorso dirigenti) :
1) Copia delle Domande cartacee di partecipazione al Concorso e delle relative ricevute di invio. Le Domande, come da MODELLO ALLEGATO, sono da inviare a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno (o a mezzo PEC se sottoscritta con firma digitale) al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Viale Trastevere, 76/A – 00153 ROMA) e all’Ufficio scolastico regionale della regione per la quale si richiede di partecipare al Concorso. Le domande devono essere inviate entro e non oltre il 29 dicembre.
3) Procura in duplice copia;
4) Copia del documento di riconoscimento del ricorrente e del Codice Fiscale del ricorrente;
5) Copia del  Titolo di Studio per l’accesso al Concorso;
6) Documentazione attestante il servizio maturato;
7) Per i docenti in ruolo tutta la documentazione relativa all’immissione a tempo indeterminato.
Per completare la procedura di adesione  occorre eseguire il pagamento in favore dello studio legale Fasano alle seguenti coordinate bancarie di riferimento:
avv. Angela Maria Fasano UNICREDIT – BANCO DI SICILIA IT 28K02008 04610 000300 205756. Dopo avere effettuato il versamento Le chiediamo di inviare la ricevuta di pagamento all’indirizzo studiolegale.fasano@alice.it
N.B: Nella causale del pagamento dovrà essere inserito nome e cognome del ricorrente + codice fiscale +  ricorso TAR LAZIO CONCORSO DIRIGENTI
Per info: www.studiolegale.fasano@alice.it   – Whatsapp: 334/8120803


SCARICA:

procura-liti-telematica(1) 

ISTANZA-PARTECIPAZIONE-CONCORSO

 

Spread the word. Share this post!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *