📌Ecco i nostri ricorsi individuali per il trasferimento:

1. Ricorso per maggior punteggio, ex art. 470 del TU in materia scolastica.

2. Ricorso trasferimento per i docenti sottoposti a cicli di cure continuative certificate, anche in assenza di disabilità.

3. Ricorso per far valere la legge n. 104/92, assistenza congiunti disabili gravi, comma 3 articolo 3.

4. Ricorsi per Assegnazione temporanea, genitori docenti di figli minori fino a 6 anni.

5. Ricorso per Gravi e certificate esigenze familiari.

6. Ricorso per Presenza di procedure separazione o divorzio con figli minori.

7. Ricorso per ottenere 12 punti servizio militare o civile anche non prestato in Costanza di nomina.

8. Ricorsi esonero vincoli.

9. Ricorso docenti assunti ante 2014.

⛔️ATTENZIONE ⛔️

Ogni ricorso verrà valutato in base al Tribunale del lavoro competente. È dovere nostro comunicare che questi ricorsi vengono accolti solo da pochi Tribunali.

Bisogna accertarsi che il ricorrente ricada nel foro di competenza favorevole, altrimenti è inutile presentare il ricorso, pena la condanna alle spese di soccombenza.

Sarà necessario, quindi, verificare il foro di appartenenza e, qualora fosse favorevole, tentare il deposito.

Donde e’ necessario sapere ove il docente sia titolare o in assegnazione provvisoria fino al 31.08.2022.

Ad esempio:

Tribunali favorevoli per ricorso legge 104/92 per docenti mobilità interprovinciale: Catania, Siracusa, Enna, Caltanissetta, Messina, Patti, Roma, Como, Corte Appello di Roma, Vercelli, Napoli Nord.

Tribunali assolutamente sfavorevoli alla legge 104/1992 per docenti mobilità interprovinciale: Palermo, Trapani, Marsala, Termini Imerese, Ragusa, Agrigento, Milano.

Contatta i nostri legali al fine di capire se anche la tua posizione può ricevere tutela.

Molti tribunali del lavoro hanno accolto le nostre tesi, obbligando il Ministero al trasferimento presso le città di residenza.

Per informazioni:

📲whatsapp 3348120803

☎️091. 545808

💻studiolegale.fasano@virgilio.it

 

Spread the word. Share this post!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *