SOS MOBILITÀ - GUIDA PRATICA

In questo prontuario abbiamo inserito la nostra esperienza in materia di DIRITTO SCOLASTICO, maturata nel corso degli anni grazie anche ai giudizi che abbiamo istruito e che stiamo istruendo su tutta la penisola contro il MIUR, molti dei quali conclusosi in termini positivi.

leggi di più

L'avv. Angela Maria Fasano intervistata da Le Iene

LA SICILIA SPEZZATA

guarda il video

SUL Corriere della Sera

"Fasano, avvocati dal volto umano"
LO STUDIO LEGALE FASANO: UN ARTICOLO SULLA PAGINA NAZIONALE DEL CORRIERE DELLA SERA.

leggi l'articolo

SUL Sole 24 ore

Lo studio FASANO citato nella sezione nazionale “NORME E TRIBUTI del SOLE 24 ORE” tra gli studi legali di eccellenza della Regione siciliana.

leggi l'articolo

tfr

DIPENDENTI REGIONE SICILIANA: TRATTENUTA DEL 2,50% PER I DIPENDENTI ASSUNTI DOPO IL 31.12.2000 – DIRITTO ALLA RESTITUZIONE – AVVIO RICORSI COLLETTVI

Il Tribunale di Milano, con la sentenza n. 742 resa in data 11 marzo 2016, ha accolto le ragioni di diritto dei ricorrenti, dichiarando l’illegittimità della trattenuta del 2,50% per i dipendenti assunti dopo il 31.12.2000. IL CASO: La ritenuta del 2,5% sullo stipendio dei dipendenti pubblici in regime di TFR è illegittima perché deve

12899838_10206282801015192_1902097304_n

LAVORATORI CONTRATTISTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: INCONTRO DEL 5 APRILE 2016 IN CASTELBUONO (PA) – CRITICITA’ DI UN SETTORE ALLA LUCE DELLA SENTENZA DELLA CASSIONE CHE NEGA IL DIRITTO ALLA STABILIZZAZIONE – ISTANZA IN COMMISSIONE EUROPEA

Si informano i lavoratori a contratto delle Madonie che in data 5 Aprile 2016, alle ore 18:00, presso la Sala delle Capriate, sita in Castelbuono (Pa), si terrà un incontro esplicativo sulle modalità di azione possibili, al fine del riconoscimento del diritto al risarcimento del danno patito ed alla eventuale stabilizzazione. L’ingresso è libero per

12910221_10206281800230173_1705463629_n

DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA: RICORSO PER LA DECLARATORIA DI MOBILITA’ – UDIENZA DEL 13 SETTEMBRE 2016

TUTELE COLLETTIVE: La nostra battaglia continua. I diritti di tutti i lavoratori della Formazione Professionale siciliana, avranno piena valutazione giudiziale nel mese di settembre 2016. Si comunica, infatti, che in seguito al deposito del nostro ricorso per la condanna della Regione siciliana alla declaratoria di mobilità (riassorbimento dei dipendenti della Formazione siciliana rimasti privi di

Schermata 2016-02-17 alle 12.08.12

FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA – TUTELE COLLETTIVE: DEPOSITATO IL PRIMO RICORSO PER LA MOBILITA’ REGIONALE E CONTRATTUALE.

Si comunica a tutti i ricorrenti che lo scrivente studio ha provveduto – nella data del 14 marzo 2015 – a depositare il ricorso pilota di cui all’oggetto. Ecco un piccolissimo stralcio del nostro ricorso: “La questione posta all’attenzione di Codesto Organo Giudicante è la seguente: se sia legittima la condotta adottata dalla Regione siciliana

Schermata 2016-02-17 alle 12.08.12

DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA – INVIO COLLETTIVO ATTO DI DENUNCIA AL MINISTERO

Le tutele collettive promosse dallo studio per i dipendenti della formazione professionale siciliana,  non si arrestano. In data odierna abbiamo contattato il Ministero del Lavoro, V Sezione, Dirigente Dott.ssa  Marinella Colucci, per illustrare il grave e ingiustificato stato di precarietà, che vede oggi coinvolti i lavoratori della formazione professionale siciliana. Abbiamo evidenziato la necessità di

Schermata 2016-02-26 alle 15.47.47

FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA. STARORDINARIA DOPPIETTA SUL TRIBUNALE DI ENNA – ACCOLTI I NOSTRI RICORSI IN MATERIA DI IMPUGANZIONE DEL LICENZIAMENTO – RIPERCUSSIONI DELLE SENTENZE PER TUTTI GLI OPERATORI DELLA FORMAZIONE ISCRITTI ALL’ALBO – SURROGA DELLA REGIONE AL DATORE DI LAVORO INADEMPIENTE

Ci pregiamo di comunicare una duplice, importante vittoria, ottenuta dallo studio legale Fasano, anche sul Tribunale di Enna, Sezione Lavoro. Con due ordinanze, recanti la data del 25/02/2015, il Giudice competente ha annullato il licenziamento intimato ai ricorrenti, condannando l’Ente inadempiente alla reintegra In questo caso, la sentenza investe valore rilevante per il seguente elemento:

alberi

FORESTALI ED ARTICOLISTI: CONVERSIONE DEI CONTRATTI A TERMINE: ecco perché vi spetta

Facciamo il punto della situazione per gli operai della forestale e per gli articolisti dei Comuni, con un vademecum di matrice comunitaria: IL PUNTO DI PARTENZA: LA DIRETTIVA 1999/70/CE DEL CONSIGLIO del 28 giugno 1999: Occorre ricordare che la clausola 5, punto 1, dell’accordo quadro mira ad attuare uno degli obiettivi perseguiti dallo stesso, vale a