SCOPRI COSA DICONO DI NOI

SOS MOBILITÀ - GUIDA PRATICA

In questo prontuario abbiamo inserito la nostra esperienza in materia di DIRITTO SCOLASTICO, maturata nel corso degli anni grazie anche ai giudizi che abbiamo istruito e che stiamo istruendo su tutta la penisola contro il MIUR, molti dei quali conclusosi in termini positivi.

leggi di più

IL MIO IMPEGNO PER LA PERSONA DISABILE

L'Avv. Angela Maria Fasano, dal 2018 è autorità garante per la persona disabile e per l'infanzia del Comune di Castelbuono e si occupa di tutele legali e collettive per i soggetti diversamente abili

scopri di più

SUL Corriere della Sera

"Fasano, avvocati dal volto umano"
LO STUDIO LEGALE FASANO: UN ARTICOLO SULLA PAGINA NAZIONALE DEL CORRIERE DELLA SERA.

leggi l'articolo

SUL Sole 24 ore

Lo studio FASANO citato nella sezione nazionale “NORME E TRIBUTI del SOLE 24 ORE” tra gli studi legali di eccellenza della Regione siciliana.

leggi l'articolo

FIBROMIALGIA

Fibromialgia: sei un paziente fibromialgico e vuoi sapere se puoi ottenere i benefici di cui alla legge 104 e quelli economici legati all’invalidità: prenota il tuo consulto gratuito con un medico specializzato e con lo staff legale. I nostri provvedimenti giudiziali di accoglimento sono stati i primi in Italia

Docenti: Ricorso per poter esperire domanda di mobilità professionale per il SOLO posto di sostegno

📌Docenti di ruolo specializzati su sostegno scuola secondaria. ⛔️Ricorso per passaggio di ruolo. ✅Ricorso per poter esperire domanda di mobilità professionale per il SOLO posto di sostegno scuola secondaria (I e II grado). ✅Docenti di ruolo alla primaria, in possesso della specializzazione sul sostegno alla scuola secondaria. Si avvia, attese le numerose istanze, un ricorso

DOCENTI – MOBILITÀ 2022/23

Avvio azione di classe collettiva per i docenti di ogni ordine e grado. ✅ Quanto coniato nei tavoli di trattativa è un grave oltraggio alle norme speciali ed inderogabili, nonché, palese attività atta a ledere i principi normativi e costituzionali. ✅ L’ordinanza sulla mobilità di imminente attesa, celebrerà le prerogative avanzate in tema di ipotesi

Grande risultato per i DOCENTI IMMOBILIZZATI di ogni ordine e grado

Grande risultato per i DOCENTI IMMOBILIZZATI di ogni ordine e grado Mobilità docenti 2022/25 – Gennaio 2022. Dichiarata, con argomentazione di tre pagine, la violazione da parte del CCNL dell’articolo 470 TU in materia scolastica, Dlgs 197/94. Affermato il principio secondo cui i docenti immobilizzati hanno diritto al 50% dei posti disponibili. La percentuale deferita

DOCENTI DELLE SCUOLE PARITARIE: DOPO IL “NO” RESO DALLA CORTE COSTITUZIONALE OCCORRE RENDERE DORMIENTE IL VOSTRO DIRITTO DI CREDITO NEI CONFRONTI DELLO STATO, PER VANTARE IL RISCATTO AI FINI GIURIDICI, ECONOMICI E DELLA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA, ANCHE AI FINI PENSIONISTICI, DEL PUNTEGGIO PRE RUOLO PARITARIO.

A CHI È RIVOLTA L’INIZIATIVA? Ai docenti di ogni ordine e grado che hanno maturato più di due anni di servizio presso scuole italiane o straniere PARITARIE A FAR DATA DAL 2000 E FINO ALLA DEFINITIVA IMMISSIONE NEI RUOLI DELLO STATO. Docenti che hanno maturato servizio pre ruolo in istituti paritari. Come fare per non

RECUPERO CREDITI DA LAVORO SUBORDINATO NUOVA PARTNERSHIP PER LO STUDIO DI DIRITTO DEL LAVORO “AVVOCATO FASANO”

Avvocato Fasano, da oggi, si avvale una partnership volta alla tutela dei crediti di lavoro subordinato. Lo studio, segnalato dal Sole 24 ORE tra gli studi legali di eccellenza in materia del Diritto del Lavoro, ha creato il primo network in Italia di recupero crediti da lavoro subordinato che, unitamente alla figura dell’avvocato, del consulente

DOCENTI: AVVIO RICORSO per chiedere il riconoscimento degli scatti stipendiali non percepiti durante il precariato e l’integrale ricostruzione di carriera computando tutto il servizio svolto a termine.

Vittorie!  Tribunale del lavoro di Palermo e la Corte di Appello confermano il diritto dei docenti di ruolo  a vedersi INTERAMENTE RICONOSCIUTO il pre ruolo statale. Le pronunce traggono origine da una importante  sentenza resa dalla Corte di Cassazione sul punto. La Corte di Cassazione – IV Sezione Lavoro – il 28 novembre 2019 ha