SOS MOBILITÀ - GUIDA PRATICA

In questo prontuario abbiamo inserito la nostra esperienza in materia di DIRITTO SCOLASTICO, maturata nel corso degli anni grazie anche ai giudizi che abbiamo istruito e che stiamo istruendo su tutta la penisola contro il MIUR, molti dei quali conclusosi in termini positivi.

leggi di più

L'avv. Angela Maria Fasano intervistata da Le Iene

LA SICILIA SPEZZATA

guarda il video

SUL Corriere della Sera

"Fasano, avvocati dal volto umano"
LO STUDIO LEGALE FASANO: UN ARTICOLO SULLA PAGINA NAZIONALE DEL CORRIERE DELLA SERA.

leggi l'articolo

SUL Sole 24 ore

Lo studio FASANO citato nella sezione nazionale “NORME E TRIBUTI del SOLE 24 ORE” tra gli studi legali di eccellenza della Regione siciliana.

leggi l'articolo

DOCENTI VITTORIA

STUDIO LEGALE FASANO – RICONOSCIMENTO DEL PUNTEGGIO PRE RUOLO PARITARIO DA PARTE DELL’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA/MILANO – PROVVEDIMENTO DI RICONOSCIMENTO A FIRMA DELL’ATTUALE MINISTRO DELL’ISTRUZIONE MARCO BUSSETTI SU UN RICORSO VITTORIOSO DEL NOSTRO STUDIO

La questione paritarie inaugurata dal nostro studio nel 2016 non si arresta. I docenti del pre ruolo paritarie han no ragione. Le norme sono dalla loro parte, il diritto li abbraccia da ogni punto di vista. Chi li ha abbandonati, invero, è stato il MIUR che ha continuato ad applicare una mobilità malsana, contraria anche

Schermata 2016-07-14 alle 17.16.46

PERSONALE ATA E PUNTEGGIO PARITARIE: ACCOLTI RICORSI PRESENTATI DALLO STUDIO LEGALE FASANO – AVVIO RICORSI AL GIUDICE DEL LAVORO PER IL RICONOSCIMENTO DEL PUNTEGGIO PRE RUOLO MATURATO IN ISTITUTI PARITARI

  PERCHE’ SPETTA IL DIRITTO AL RICONOSCIMENTO: IL personale ATA non può ricevere un trattamento che, al di fuori di qualsiasi giustificazione obiettiva, risulti meno favorevole rispetto a quello riservato agli altri lavoratori. Infatti, al personale ATA (assistente amministrativo, collaboratore scolastico, cuoco, guardarobiere, infermiere) che ha prestato servizio nella scuola statale gli viene attribuito un

Schermata 2016-05-16 alle 15.23.23

GIORNATA STORICA PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA – LA PETIZIONE PROMOSSA DALLO STUDIO LEGALE FASANO VERRA’ ESAMINATA DALLA COMMISSIONE PER LE PETIZIONI – IL CASO VERRA’ DEFINITIVAMENTE ESAMINATO

Con avviso recante la data del 08/05/2018, pervenuto presso il nostro studio in data 24 maggio 2018, il Capo Unità del Palamento Europeo ha comunicato che la vostra richiesta – formulata per il tramite del nostro studio – è stata trasmessa alla Commissione per le petizioni! Ciò vuol dire che il Vostro caso UFFICIALMENTE  e

11986-NNVPSB-01

DOCENTI PARITARIE: RIAPERTURA TERMINI RICORSO COLLETTIVO RICONOSCIMENTO PRE FRUOLO PARITARIE ALLA LUCE DELLA RECENTE PRONUNCIA DEL CONSIGLIO DI STATO CHE HA DISPOSTO LA GIURISDIZIONE DEL GIUDICE AMMINISTRATIVO . RICORSO RICONOSCIMENTO PUNTEGGIO RESO NEGLI ISTITUTI PARITARI – RICONOSCIMENTO AI FINI DELLA MOBILITÀ, DEGLI ASPETTI ECONOMICI E DELL’ANZIANITA’ DI SERVIZIO (RICOSTRUZIONE DI CARRIERA).

La questione paritarie non si arresta! In virtù del paradigma normativo oggi presente, quindi, non si può applicare alcun discrimine tra un docente che ha prestato servizio presso una scuola statale ed un docente che ha svolto servizio presso una scuola privata. La legge n. 62 del 2000, invero, rende in maniera inequivocabile il seguente

Schermata 2016-05-20 alle 19.39.53

OPERAI FORESTALI DELLA REGIONE SICILIANA – GIORNATA STORICA PER LA CATEGORIA – LE ISTITUZIONI COMUNITARIE ANALIZZANO IL CASO DEL PRECARIATO – PETIZIONE AL PARLAMENTO EUROPEO DELLO STUDIO LEGALE FASANO – IL CAPO UNITA’ DEL PARLAMENTO EUROPEO COMUNICA LA TRASMISSIONE DELLA VOSTRA RICHIESTA ALLA COMMISSIONE PER LE PETIZIONI – IL CASO VERRA’ DECISO

Carissimi ricorrenti una nuova e buona notizia si affianca a quella di qualche mese fa. Vi avevamo lasciati con la seguente informazione: “la petizione è stata incamerata dal protocollo del Parlamento Europeo”.  Il primo step, quindi, era stato superato, atteso che non tutte le petizioni vengono protocollate. Bene, oggi, è giunta una nuova comunicazione: con

DOCENTI VITTORIA

DOCENTI – PUNTEGGIO PARITARIE: ANCORA UNA NUOVA VITTORIA PER IL NOSTRO STUDIO DATATA 3 MAGGIO 2018 – TRIBUNALE CIVILE DI PATTI – SENTENZA MERITO: RICONOSCIUTO IL PUNTEGGIO PARITARIE ANCHE RETROATTIVAMENTE PER LA MOBILITA’ 2016/2017 E PER TUTTE QUELLE A SEGUIRE – DIRITTO DEL RICORRENTE AD ESSERE COLLOCATO IN UNO DEGLI AMBITI SU CUI HA ESPRESSO OPZIONE IN RELAZIONE AL PUNTEGGIO PRE RUOLO MATURATO

Il Tribunale di Patti CON SENTENZA A VERBALE CON NUMERO 589/2018 ha riconosciuto IL DIRITTO DEL NOSTRO RICORRENTE all’intero computo del servizio pre ruolo paritario, sia ai fini della mobilità che della ricostruzione di carriera. Il Tribunale adito con sentenza definitiva ha totalmente accolto le nostre richieste: “In via principale, in via cautelare ed urgente,

polizia-01

BLOCCO CONTRATTI PUBBLICI POLIZIA PENITENZIARIA – ILLEGITTIMA TRATTENUTA DEL 2,5 % – AVVIATO IL RICORSO – INVIO PRIMA DIFFIDA INTERRUTTIVA DELLA PRESCRIZIONE – AVVIO RICORSO

Si comunica a tutti i ricorrenti del nostro studio che è stata già trasmessa la diffida interruttiva del termine di prescrizione. In seguito a tale fase l’Amministrazione interessata non ha fornito alcuna risposta ed il ché era prevedibile. A questo punto, si apre la fase giudiziale. Procederemo con il deposito del ricorso e, sempre tramite

DOCENTI VITTORIA

DOCENTI – VALUTAZIONE PUNTEGGIO PRE RUOLO PARITARIE – VITTORIA DEL NOSTRO STUDIO CON RECENTISSIMA SENTENZA DI MERITO: RICONOSCIUTO IL PUNTEGGIO PARITARIE ANCHE RETROATTIVAMENTE PER LA MOBILITA’ 2016/2017 E PER TUTTE QUELLE A SEGUIRE – ACCOLTO RICORSO – DIRITTO DELLA DOCENTE AD ESSERE COLLOCATA NELL’AMBITO INDICATO IN SEDE DI DOMANDA DI MOBILITA’ – VALUAZIONE DI TUTTO IL PRE RUOLO AI FINI DELLA MOBILITA’ E DELLA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA

Il Tribunale di Trieste con provvedimento del 24 aprile 2018 – QUI ALLEGATO-SENTENZA-TRIESTE – ha riconosciuto il diritto della nostra ricorrente DELL’INTERO COMPUTO DEL PRE RUOLO MATURATO IN ISTITUTI PARITARI NELLA STESSA MISURA IN CUI  E’ VALUTATO IL SERVIZIO STATALE. Il Tribunale, in accoglimento totale della nostra linea difensiva, ha così definito sul punto: “A fronte

crisidipanico-01

La depressione è invalidante – CRISI DI PANICO: chi ne è malato ha diritto ai benefici della Legge 104.

La depressione è invalidante – CRISI DI PANICO: chi ne è malato ha diritto ai benefici della Legge 104. A cura dell’avvocato Silvia Messina La legge 104/1992 concede numerosi benefici ai soggetti con disabilità, in particolare, la depressione è una malattia invalidante cui è riconosciuta pari dignità rispetto ad altre infermità in quanto le patologie