Schermata 2016-05-16 alle 15.23.23

FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA – OPERATORI EX SPORTELLI MULTIFUNZIONALI STRATEGIE DI DIFESA E SOLUZIONI PROCESSUALI PERCORRIBILI DIRITTO ALLA CONVERSIONE DEL RAPPORTO ESISTENZA DI UN RAPPORTO DI APPALTO RIAVVIO DEL SERVIZIO MODALITÀ ADESIONE ALLA CLASS ACTION

“Gli operatori degli sportelli multifunzionali sono stati inseriti pienamente nelle attività proprie dei Servizi per l’Impiego della Regione Sicilia mediante convenzione tra l’Agenzia del Lavoro e gli Enti presso cui hanno reso la propria prestazione. Focalizzando sulle figure degli Operatori degli Sportelli Multifunzionali, si tratta di soggetti che, per ricoprire il ruolo che svolgono, hanno

Schermata 2016-05-16 alle 15.23.23

DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA – RISCONTRO DALLA COMMISSIONE EUROPEA

Si informano gli istanti che hanno aderito alle tutele collettive promosse dallo studio legale Fasano che le nostre azioni stanno avendo positivo riscontro. La Commissione, invero, dopo i nostri solleciti formalizzati nei mesi di luglio e dicembre (accesso in loco presso la sede di Roma), ha trasmesso le note che troverete qui in calce in

Schermata 2016-05-16 alle 15.23.23

FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA: ABBIAMO VINTO! IMPORTANTISSIME SENTENZE OTTENUTE DALLO STUDIO LEGALE FASANO: I DIPENDENTI REINTEGRATI IN SEGUITO A LICENZIAMENTO NON DEVONO RESTITUIRE L’INDENNITA’ DI DISOCCUPAZIONE ALL’INPS – ILLEGITTIMA RIPETIZIONE DI INDEBITO.

Oggi, 26 settembre 2016, con tre sentenze gemelle, il Tribunale Civile di Termini Imerese – Sez. Lavoro – nella persona del Giudice, Dott. Roberto Rezzonico, sono stati finalmente riconosciuti i diritti di tre lavoratrici della formazione professionale siciliana, calpestati ingiustamente da un agire amministrativo, illogico, irrazionale e contraddittorio, nonché, reso in eccesso di potere. Tre

Schermata 2016-05-16 alle 15.23.23

DIPENDENTI FORMAZIONE PROFESSIONALE: TUTELE COLLETTIVE – LA COMMISSIONE EUROPEA HA PROTOCOLLATO ED INCAMERATO LA NOSTRA ISTANZA

I dipendenti della Formazione Professionale siciliana hanno subito una gravissima lesione dei diritti sanciti dalla legislazione dell’UE. Per questo nell’estate 2015 abbiamo depositato un’istanza in Commissione Europea. Chiunque, persona fisica o impresa, può denunciare alla Commissione Europea presunte violazioni del diritto europeo da parte di uno Stato membro senza dover dimostrare di essere direttamente leso dall’eventuale infrazione.