DOCENTI VITTORIA

NUOVA VITTORIA PER LA MOBILITA’ DOCENTI: RICONOSCIMENTO PRECEDENZA DEL DOCENTE CHE ASSISTE IL FAMILIARE DISABILE EX LEGGE 104/1992 – LA PRECEDENZA VALE ANCHE SE NON E’ PREVISTA NEL CONTRATTO COLLETTIVO – VITTORIA OTTENUTA DALLO STUDIO LEGALE FASANO SUI FORI DI TERMINI IMERESE E RAGUSA – LE DOCENTI SONO RITORNATE A CASA E POSSONO FAR VALERE LA PRECEDENZA PER TUTTE LE OPERAZIONI DI MOBILITA’ A SEGUIRE

IL CASO: Il MIUR aveva negato il diritto di precedenza riconoscendolo solo alla categoria di docenti che partecipano alle operazioni di mobilità della fase provinciale. Le ricorrenti, quindi, pur avendo un familiare affetto da gravissima disabilità erano state costrette a trasferirsi in un ambito del nord abbandonando famiglia e affetti. Lo studio Fasano analizzando la

11986-NNVPSB-01

DOCENTI: AVVIO DI UN RICORSO COLLETTIVO AL TAR LAZIO PER OTTENERE LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI 2018 – IN ALLEGATO LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO DA INVIARE ENTRO IL 29 DICEMBRE 2017

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 90 del 24 novembre 2017 il bando del corso-concorso nazionale, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici presso le istituzioni scolastiche statali. Sono 2.425 i posti per dirigenti scolastici, di cui 9 destinati al concorso Friuli Venezia Giulia. Le domande per accedere al concorso si potranno

TUTELA DEL MALATO-01

NUOVA VITTORIA PER LO STUDIO LEGALE FASANO CONTRO L’INPS – RICONOSCIUTA AD UN CITTADINO DI CASTELBUONO L’INVALIDITÀ PRECEDENTEMENTE NEGATA.

Giustizia fatta per un cittadino di Castelbuono, colpito da grave patologia che negli anni ha determinato una grave e notevole riduzione della propria autonomia motoria. IL CASO: Il cittadino circa 2 anni addietro si è rivolto allo studio legale FASANO, poiché l’INPS, del tutto incomprensibilmente, aveva ridotto la percentuale di invalidità precedentemente riconosciuta, nonostante le

11986-NNVPSB-01

RICORSO INSERIMENTO IN GAE

Si è conclusa l’adunanza plenaria del Consiglio di Stato chiamata a dirimere la controversa questione dell’inserimento dei diplomati magistrali – ante 2002 – nelle GAE. Sono circa 190.000 le persone coinvolte: i diplomati magistrale inseriti nella II fascia delle graduatorie di istituto in virtù del possesso di detto titolo di studio. La questione potrebbe essere

DOCENTI VITTORIA

IMPORTANTE VITTORIA DEL NOSTRO STUDIO SUL TRIBUNALE CIVILE DI PATTI: RICONOSCIUTO IL PUNTEGGIO PARITARIE E LA PRECEDENZA EX ART. 33 DELLA LEGGE 104/1992 PER IL DOCENTE DELLA MOBILITA’ INTERPROVINCIALE CHE ASSISTE UN FAMILIARE DISABILE – IL TRIBUNALE HA ORDINATO AL MIUR DI TRASFERIRE IL DOCENTE NELLA PROVINCIA DI RESIDENZA DEL DISABILE E DI COMPUTARE IL PRE RUOLO AI FINI DELLA GRADUATORIA DI MOBILITÀ. DOCENTE TORNA A CASA.

Il Tribunale di Patti, nella persona del Giudice del Lavoro, dott. Fabio Licata, in data 3/11/2017 accogliendo il ricorso presentato dagli avvocati Fasano Angela Maria e Stefania ha dichiarato il diritto del docente ad essere assegnato nell’ambito di residenza del familiare disabile. Un accoglimento totale che aprirà la strada a tanti altri docenti. IL CASO:

polizia-01

BLOCCO CONTRATTI PUBBLICI POLIZIA PENITENZIARIA – ILLEGITTIMA TRATTENUTA DEL 2,5 % – AVVIO RICORSI COLLETTIVI PER RIMBORSO ED INDINNIZZO

Il blocco della contrattazione collettiva per gli stipendi statali dall’anno 2010 è stato disposto dall’art. 9 comma 17 del Decreto Legge n. 78/2010, convertito dall’art 1 comma 1 della Legge n. 122/2010. La sentenza della Corte Costituzionale n. 178 del 24.06.2015 ha sancito l’illegittimità costituzionale delle norme che avevano disposto il blocco della contrattazione collettiva

DOCENTI VITTORIA

MOBILITA’ DOCENTI 2017/2018: ANCHE IL TRIBUNALE DI RAGUSA ACCOGLIE LA NOSTRA TESI DIFENSIVA IN FASE CAUTELARE. VITTORIA PER LA DOCENTE CHE POTRA’ TORNARE A CASA PER IL DIRITTO DI PRECEDENZA EX ART. 21 L. n. 104/1992

Nuova vittoria dello studio legale FASANO sul foro di Ragusa. Grazie al nostro ricorso volto a far valere la precedenza ex art. 21 della legge n. 104/1992, è stato riconosciuto il diritto della ricorrente ad essere assegnata nel proprio ambito di residenza nelle operazioni di mobilità per l’a.s. 2017/2018, in relazione all’ambito territoriale Sicilia e