Docenti e mobilità interprovinciale [Video]

Docenti e mobilità interprovinciale: tutti i docenti che hanno maturato 30 punti in graduatoria di mobilità possono far valere il principio che i trasferimenti prevalgono sulle nuove assunzioni nonché diritto al risarcimento delle trasferte ex art. 470 del TU in materia scolastica! Possono partecipare tutti i docenti esiliati che non hanno ottenuto il trasferimento o

Docenti: nuova vittoria

Docenti mobilità 2020/21: e arriva una nuova vittoria per la categoria. Docente esiliata dalla 107 torna a casa! Vittoria presso il Tribunale di Palermo. Sentenza del 21 luglio 2020. Trasferimenti prevalenti sulle neo immissioni e 104 valevole anche per chi assiste un familiare disabile in fase interprovinciale.

DOCENTI E MOBILITA’: ESITO DEI MOVIMENTI SU SCALA NAZIONALE PREVISTO PER IL 29 GIUGNO 2020. COSA FARE E COME COMPORTARSI UNA VOLTA RICEVUTA LA NOTIFICA DEL MOVIMENTO. FAC SIMILE DEL RECLAMO

   Sono stati posticipati al 29 giugno 2020 gli esiti dei movimenti per l’anno scolastico 2020/2021. Avverso l’errata valutazione della propria domanda di mobilità il docente possiede un utilissimo strumento: il reclamo ex art. 17 del CCNI triennio 2019/2022. Invero, a mente dell’art. 17 del CCNI triennio 2019/2022 è previsto che “Avverso le graduatorie

DOCENTI E MOBILITA’ 2020/2021NUOVA VITTORIA PER LO STUDIO LEGALE FASANO DEL 5 GIUGNO 2020 – DIRITTO ASSOLUTO DI PRECEDENZA EX LEGGE 104/92 ANCHE PER CHI ASSISTE LA SUOCERA DISABILE.

Il Tribunale civile di Palermo, sezione Lavoro, con innovativa e unica sentenza del 5 giugno 2020 ha riconosciuto al docente ricorrente – FASE C assunto con Lex 107/2015 – IL DIRITTO ASSOLUTO DI PRECEDENZA poiché referente unico della SUOCERA disabile portatrice di handicap grave ex articolo 3 comma 3 della L. 104/92.La sentenza ha portata

DOCENTI, MOBILITA’ 2020/2021: AVVIO DI UN RICORSO AL TAR DEL LAZIO CONTRO L’ORDINANZA MINISTERIALE SULLA MOBILITA’- LA MOBILITA’ DEVE PREVALERE SULLE NUOVE ASSUNZIONI – CONDOTTA ILLEGITTIMA DEL MIUR – PREFERENZA PER IL TRASFERIMENTO DI CHI SIA GIÀ IN RUOLO RISPETTO ALLA ASSEGNAZIONE DI SEDE PER LE NUOVE NOMINE – DOCENTI TRASFERITI AL NORD A CASA

Il Consiglio di Stato ed il TAR del Lazio già nel 2019 avevano rilevato che “nel rapporto tra mobilità e nuove assunzioni vada attribuita prevalenza alla prima alla luce dell’art. 470, primo comma, d.lgs. n. 297 del 1994, ai sensi del quale specifici accordi contrattuali tra le organizzazioni sindacali ed il Ministero della pubblica istruzione