Il Tribunale Civile di Roma dichiara il diritto della ricorrente ad essere assegnata, con efficacia retroattiva, nell’ambito di residenza flaggato un sede di mobilità’.
Riconosciuta per la mobilità interprovinciale precedenza assoluta.
La docente torna a casa.
E’ ancora possibile aderire al ricorso per vedere riconosciuto il diritto ad essere assegnati in una delle prime 5 preferenze espresse in sede di mobilità.
Info:
☎️whatsapp 3348120803
📱e mail: studio legale.fasano@virgilio.it
☎️091.545808

Spread the word. Share this post!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *