I forestali a tempo determinato seguiti dallo studio legale Fasano prenderemmo un risarcimento del danno che oscilla dalle 12,5 alle 25 mensilità.

In arrivo pesanti sanzioni per la Regione e lo Stato italiano.

Lo studio legale sta seguendo i forestali di ogni provincia. Se anche tu vuoi essere seguito nella procedura di risarcimento contatta i nostri professionisti. Anche se sei in pensione da non più di 5 anni:

📲whatsapp 3348120803

☎️091545808

💻studiolegale.fasano@virgilio.it

 

Forestali in Sicilia, l’Ue apre la procedura d’infrazione: “Abuso di contratti a termine”

di  — 
forestali, unione europea, Sicilia, Politica

Foto archivio

«Ricorso abusivo a una successione di contratti a termine»: così l’Unione Europea ha giudicato le assunzioni dei forestali fatte dalla Regione negli ultimi 30 anni. Aprendo una maglia che può costare a Palazzo d’Orleans decine di milioni in termini di risarcimento dei danni, visto che sono già state attivate le prime 1.200 cause da parte di altrettanti stagionali. La Sicilia è di nuovo sotto procedura di infrazione.

E dopo le multe milionarie minacciate per la carenza di depuratori e per l’inquinamento dell’aria, sono i 20 mila forestali a trasformarsi in una bomba a orologeria dal punto di vista contabile. La vicenda è molto complessa. E nasce da una petizione che nel maggio del 2018 uno studio legale di Castelbuono, quello degli avvocati Angela Maria e Stefania Fasano, hanno rivolto a Bruxelles su input di alcuni assistiti. L’obiettivo era dimostrare «l’abuso dei contratti a tempo determinato fatti dalla Regione ai forestali».

Da sempre gli stagionali lavorano per 78, 101 e 151 giornate all’anno ricevendo al termine dell’impiego anche un sussidio di disoccupazione. Un sistema che adesso l’Ue chiede di interrompere. Bruxelles ha unificato il caso sollevato dai legali siciliani a quelli di varie categorie in altre regioni. E alla fine l’Ue ha scritto al governo italiano per segnalare di avere riscontrato un abuso sull’uso di contratti a termine.

L’articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Spread the word. Share this post!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *