Il nostro studio ha ottenuto giustizia presso il Foro di Milano con sentenza che rappresenterà importantissimo precedente ai fini della valutazione del servizio pre ruolo ai fini della mobilità ed ai fini della ricostruzione di carriera.

Ecco, in estrema sintesi, uno stralcio del provvedimento che troverete anche in calce alla pagina in formato PDF:

I servizi di insegnamento prestati dal 1 settembre 2000 nelle scuole paritarie di cui alla legge 10 marzo 2000 n. 62, sono valutati nella stessa misura prevista per il servizio prestato nelle scuole statali” .

Non possono residuare dubbi quindi l’illegittimità con riguardo alle molteplici disposizioni normative sopra richiamate in materia di parità scolastica, della contestata disposizione di CCNI che esclude qualsiasi attribuzione di punteggio, in sede di mobilità, per il servizio di insegnamento svolto negli istituti paritari. Peraltro, diversamente opinando, si perverrebbe ad una interpretazione della vigente normativa senz’altro contraria ai principi di uguaglianza e di imparzialità della PA (art. 3 e 97 costituzione), non essendovi ragione per discriminare si in sede di mobilità che ai fini della ricostruzione di carriera tra servizi aventi per legge la medesima dignità e le medesime caratteristiche.

PQM

il Tribunale di Milano in funzione del giudice del lavoro, definitivamente pronunciando….

  1. Ordina alle amministrazioni convenute, previa disapplicazione delle disposizioni di cui alle note comuni del CCNI per la mobilità del personale docente anno scolastico 2016/2017 nella parte in cui dispone che il servizi prestato nelle scuole paritarie non è valutabile.

  2. Valutare nella graduatoria per la mobilità anno scolastico 2016/2017 e seguenti il servizio di insegnamento svolto dalla ricorrente in istituto scolastico paritario dall’anno scolastico 2000/2001 all’anno 2014/2015 nella stessa misura in cui è valutato il servizio statale e per l’effetto attribuire nella predetta graduatoria per la mobilità i 40 punti corrispondenti ai fini dell’attribuzione della sede di servizio spettante in base al corretto punteggio di mobilità con conseguente aggiornamento.

Tutti i docenti interessati alla valutazione del punteggio pre ruolo, in relazione anche al richiamato precedente, potranno contattare il nostro studio.

CHI PUO’ RICORRERE: Tutti i docenti che hanno maturato servizio pre ruolo in istituti paritari, previa produzione dei certificati di servizio o dei contratti di lavoro subordinato siglati con l’istituto.

Lo studio legale potrà patrocinare il giudizio in ogni Tribunale della Penisola, grazie ai fidati collaborati ubicati in ogni capoluogo di Provincia

I docenti interessati potranno tutelare la propria situazione giuridica aderendo al ricorso promosso dallo studio legale Fasano inviando una mail al seguente indirizzo: studiolegale.fasano@alice.it oppure un messaggio whatsapp al seguente numero: 334/8120803 con la seguente dicitura” richiesta informazioni ricorso paritarie”.

ecco il pdf da scaricare:sentenza-paritarie

Spread the word. Share this post!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *