SCOPRI COSA DICONO DI NOI

SOS MOBILITÀ - GUIDA PRATICA

In questo prontuario abbiamo inserito la nostra esperienza in materia di DIRITTO SCOLASTICO, maturata nel corso degli anni grazie anche ai giudizi che abbiamo istruito e che stiamo istruendo su tutta la penisola contro il MIUR, molti dei quali conclusosi in termini positivi.

leggi di più

IL MIO IMPEGNO PER LA PERSONA DISABILE

L'Avv. Angela Maria Fasano, dal 2018 è autorità garante per la persona disabile e per l'infanzia del Comune di Castelbuono e si occupa di tutele legali e collettive per i soggetti diversamente abili

scopri di più

SUL Corriere della Sera

"Fasano, avvocati dal volto umano"
LO STUDIO LEGALE FASANO: UN ARTICOLO SULLA PAGINA NAZIONALE DEL CORRIERE DELLA SERA.

leggi l'articolo

SUL Sole 24 ore

Lo studio FASANO citato nella sezione nazionale “NORME E TRIBUTI del SOLE 24 ORE” tra gli studi legali di eccellenza della Regione siciliana.

leggi l'articolo

Docenti – Mobilita’ 2016 – Importante vittoria ottenuta dallo studio legale Fasano

Docenti – Mobilita’ 2016 – Importante vittoria ottenuta dallo studio legale Fasano in sede cautelare. Il Tar Lazio, con Ordinanza del 23 Giugno 2016, comunicata in data 1 luglio 2016, ha sospeso l’ordinanza del MIUR, resa in data 8 aprile 2016, avente ad oggetto la disciplina della mobilita’ territoriale del personale docente, per l’anno 2016/17.

DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA: IMPORTANTI INGIUNZIONI OTTENUTE DALLO STUDIO LEGALE FASANO SUL FORO DI CATANIA – OBBLIGHI RETRIBUTIVI DEI DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE: CONDANNATA LA REGIONE SICILIANA AL PAGAMENTO DI TUTTE LE SPETTANZE RETRIBUTIVE!

Altro importante passo ottenuto dallo studio legale Fasano contro le ingiustizie che si sviluppano in danno dei lavoratori della formazione professionale siciliana. Nelle ipotesi in cui l’Ente datoriale non avesse più pecunie, sarà la Regione a surrogarsi in sua vece, quale Ente erogatore del servizio formativo. In base alla specifica normativa primaria e secondaria in

DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA – ABROGAZIONE DELLA LEGGE REGIONALE 24/76 – CONSEGUENZE

Dipendenti della Formazione professionale siciliana, state tranquilli: la trecente abrogazione della Legge regionale 6 marzo 1976, n. 24, non ha efficacia retroattiva. I vostri diritti sono salvi. Il disegno di legge 814, infatti, ne ha determinato la cessazione ex nunc (non retroattiva) dell’efficacia. Ciò vuol dire che rimangono in piedi tutti i diritti ad essa

Patrocinio gratuito: Da oggi è attivo il nostro nuovo servizio di assistenza professionale a mezzo WhatsApp.

Hai un problema legale e vuoi promuovere un’azione giudiziaria per far valere i tuoi diritti ma puoi permetterti un bravo professionista? Da oggi è attivo il nostro nuovo servizio di assistenza professionale a mezzo  WhatsApp. Sarà sufficiente inviare un messaggio al seguente numero: 3348120803 ed esponici brevemente il tuo problema, verrai immediatamente messo in contatto

LAVORATORI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE – TUTELE COLLETTIVE- AVVIO RICORSI NAZIONALI – DEPOSITO RICORSI PER DECLARATORIA DI MOBILITA’- RIASSORBIMENTO DEI LAVORATORI LICENZIATI PRESSO ALTRI ENTI

La nostra battaglia continua. I diritti di tutti i lavoratori della Formazione Professionale siciliana, avranno piena valutazione giudiziale anche nei fori di Caltanissetta, Catania, Enna e Messina. Si comunica, infatti, che a breve depositeremo il ricorso per la condanna della Regione siciliana alla declaratoria di mobilità (riassorbimento dei dipendenti della Formazione siciliana rimasti privi di

PRECARI DELLA SANITÀ – AVVIO RICORSI INDIVIDUALI E COLLETTIVI

PRECARI DELLA SANITÀ – IL DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO VI SPETTA – AVVIO RICORSI INDIVIDUALI E COLLETTIVI IL CASO: Altri considerevoli esborsi in vista per i nostri conti pubblici già disastrati. Il 15 marzo scorso una sentenza della Cassazione ha infatti sancito che il dipendente pubblico al quale siano stati riconosciuti contratti a tempo determinato

AVVIO DELLE AZIONI COLLETTIVI RISARCITORIE PER I PRECARI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

La sentenza della Corte di Giustizia avrà conseguenze importanti sul lavoro italiano, perché mette fine all’abuso dei contratti a termine per rispondere a esigenze durature e non temporanee. Il principio di diritto su cui si basa la sentenza è il contrasto della normativa italiana con quella europea, in quanto il nostro attuale sistema non prevede misure dissuasive e preventive

FORESTALI SICILIANI: A BREVE L’AVVIO DELL’ISTANZA IN COMMISSIONE EUROPEA – ADESIONI ANCORA APERTE FINO AL 30 GIUGNO 2016

Carissimi amici del comparto forestale comunichiamo che le adesioni alla nostra azione collettiva stanno giungendo in massa. Siete un foltissimo numero e, questa circostanza, è importantissima ai fini dell’impatto mediatico del nostro ricorso. A giugno 2016 inizierà la Vostra battaglia contro un sistema che da troppi anni sfrutta le vostre professionalità. La Regione vi ha