GIORNATA STORICA PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIANA – LA PETIZIONE PROMOSSA DALLO STUDIO LEGALE FASANO VERRA’ ESAMINATA DALLA COMMISSIONE PER LE PETIZIONI – IL CASO VERRA’ DEFINITIVAMENTE ESAMINATO

Con avviso recante la data del 08/05/2018, pervenuto presso il nostro studio in data 24 maggio 2018, il Capo Unità del Palamento Europeo ha comunicato che la vostra richiesta – formulata per il tramite del nostro studio – è stata trasmessa alla Commissione per le petizioni! Ciò vuol dire che il Vostro caso UFFICIALMENTE  e

DOCENTI PARITARIE: RIAPERTURA TERMINI RICORSO COLLETTIVO RICONOSCIMENTO PRE FRUOLO PARITARIE ALLA LUCE DELLA RECENTE PRONUNCIA DEL CONSIGLIO DI STATO CHE HA DISPOSTO LA GIURISDIZIONE DEL GIUDICE AMMINISTRATIVO . RICORSO RICONOSCIMENTO PUNTEGGIO RESO NEGLI ISTITUTI PARITARI – RICONOSCIMENTO AI FINI DELLA MOBILITÀ, DEGLI ASPETTI ECONOMICI E DELL’ANZIANITA’ DI SERVIZIO (RICOSTRUZIONE DI CARRIERA).

La questione paritarie non si arresta! In virtù del paradigma normativo oggi presente, quindi, non si può applicare alcun discrimine tra un docente che ha prestato servizio presso una scuola statale ed un docente che ha svolto servizio presso una scuola privata. La legge n. 62 del 2000, invero, rende in maniera inequivocabile il seguente

OPERAI FORESTALI DELLA REGIONE SICILIANA – GIORNATA STORICA PER LA CATEGORIA – LE ISTITUZIONI COMUNITARIE ANALIZZANO IL CASO DEL PRECARIATO – PETIZIONE AL PARLAMENTO EUROPEO DELLO STUDIO LEGALE FASANO – IL CAPO UNITA’ DEL PARLAMENTO EUROPEO COMUNICA LA TRASMISSIONE DELLA VOSTRA RICHIESTA ALLA COMMISSIONE PER LE PETIZIONI – IL CASO VERRA’ DECISO

Carissimi ricorrenti una nuova e buona notizia si affianca a quella di qualche mese fa. Vi avevamo lasciati con la seguente informazione: “la petizione è stata incamerata dal protocollo del Parlamento Europeo”.  Il primo step, quindi, era stato superato, atteso che non tutte le petizioni vengono protocollate. Bene, oggi, è giunta una nuova comunicazione: con

DOCENTI – PUNTEGGIO PARITARIE: ANCORA UNA NUOVA VITTORIA PER IL NOSTRO STUDIO DATATA 3 MAGGIO 2018 – TRIBUNALE CIVILE DI PATTI – SENTENZA MERITO: RICONOSCIUTO IL PUNTEGGIO PARITARIE ANCHE RETROATTIVAMENTE PER LA MOBILITA’ 2016/2017 E PER TUTTE QUELLE A SEGUIRE – DIRITTO DEL RICORRENTE AD ESSERE COLLOCATO IN UNO DEGLI AMBITI SU CUI HA ESPRESSO OPZIONE IN RELAZIONE AL PUNTEGGIO PRE RUOLO MATURATO

Il Tribunale di Patti CON SENTENZA A VERBALE CON NUMERO 589/2018 ha riconosciuto IL DIRITTO DEL NOSTRO RICORRENTE all’intero computo del servizio pre ruolo paritario, sia ai fini della mobilità che della ricostruzione di carriera. Il Tribunale adito con sentenza definitiva ha totalmente accolto le nostre richieste: “In via principale, in via cautelare ed urgente,

BLOCCO CONTRATTI PUBBLICI POLIZIA PENITENZIARIA – ILLEGITTIMA TRATTENUTA DEL 2,5 % – AVVIATO IL RICORSO – INVIO PRIMA DIFFIDA INTERRUTTIVA DELLA PRESCRIZIONE – AVVIO RICORSO

Si comunica a tutti i ricorrenti del nostro studio che è stata già trasmessa la diffida interruttiva del termine di prescrizione. In seguito a tale fase l’Amministrazione interessata non ha fornito alcuna risposta ed il ché era prevedibile. A questo punto, si apre la fase giudiziale. Procederemo con il deposito del ricorso e, sempre tramite

La depressione è invalidante – CRISI DI PANICO: chi ne è malato ha diritto ai benefici della Legge 104.

La depressione è invalidante – CRISI DI PANICO: chi ne è malato ha diritto ai benefici della Legge 104. A cura dell’avvocato Silvia Messina La legge 104/1992 concede numerosi benefici ai soggetti con disabilità, in particolare, la depressione è una malattia invalidante cui è riconosciuta pari dignità rispetto ad altre infermità in quanto le patologie

DOCENTI – PUNTEGGIO PRE RUOLO PARITARIE: IMPORTANTE VITTORIA DEL NOSTRO STUDIO – TRIBUNALE CIVILE DI CATANIA: RICONOSCIUTO CON SENTENZA DI MERITO IL PUNTEGGIO PRE RUOLO PARITARIE AI FINI DELLA MOBILITA’ E DELLA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA – LA DOCENTE TORNA A CASA.

Il Tribunale di Catania, nella persona del Giudice del Lavoro, dott.  Mario Fiorentino, in data 18/04/2018 (SCARICA QUI LA SENTENZA TRIBUNALE DI CATANIA), accogliendo il ricorso presentato dagli avvocati Fasano Angela Maria e Stefania ha dichiarato il diritto della docente ad essere assegnata nel proprio ambito di residenza in base al punteggio pre ruolo paritarie

IMPORTANTE VITTORIA – MOBILITA’ INTERPROVINCIALE – ACCOLTO IL NOSTRO RICORSO PER IL RICONOSCIMENTO DELLA PRECEDENZA EX ART. 33 L. 104/1992 – ELIMINATA LA DISPARITA’ DI TRATTAMENTO TRA DOCENTI DELLA MOBILITA’ PROVINCIALE E DOCENTI DELLA MOBILITA’ INTERPROVINCIALE – IL RICORRENTE TORNA A CASA

Con ordinanza del 4:04:2018 il Tribunale Civile di Latina, accogliendo integralmente la nostra tesi difensiva ha così disposto”: “accoglie la domanda proposta e, per l’effetto, dichiara in via provvisoria  il diritto di precedenza ex art. 33, commi 5 e 7, della legge 104/92, in favore di OMISSIS, nelle operazioni di mobilità interprovinciale per l’a.s. 2017/2018, Ambito

DOCENTI: VITTORIA DELLO STUDIO LEGALE FASANO SUL TRIBUNALE DI VICENZA DEL 23 MARZO 2018 –  MOBILITA’ INTERPROVINCIALE – RICONOSCIUTA LA PRECEDENZA EX ART. 33 LEGGE 104 DEL 1992 PER IL DOCENTE CHE ASSISTE IL FAMILIARE DISABILE – LA DOCENTE TORNA A CASA – DIRITTO ASSOLUTO DI PRECEDENZA – AL VIA I RICORSI PER LA MOBILITA’ 2018/2019 E PER QUELLE A SEGUIRE

  Con recentissimo provvedimento cautelare del 23/03/2018 (RG n. 133/2018 -1) il Tribunale di Vicenza, Sezione Lavoro, ha accolto le domande avanzate dallo studio legale Fasano per una docente illegittimamente trasferita nell’ambito vicentino. E’ il caso di una docente (referente unico di un disabile in condizione di gravità ex art. 3 comma 3 della L.